VIAGGI D’ISTRUZIONE IN GRECIA CLASSICA e manifestazioni di gemellaggi scolastici

EΛΛΗΝΟΪΤΑΛΙΚΟΣ ΣΥΝΔΕΣΜΟΣ – LEGA ITALOELLENICA

Πολιτιστικός Σύλλογος – Associazione Culturale


ITALIA: Via Monte Rotondo, 4 – 67100 L’AQUILA (IT) Tel-Fax: 0039086261615 Mob: 00393356797917

ΕΛΛΑΔΑ: Bella Vista, 8 – 21056 TOLO (GR) Tel-Fax: 00302752058025 Mob: 00306973570912

www.grecia.it – info@grecia.it

Codice Fiscale 93028490667 (IT)


La nostra Associazione dal 1986, ben 24 anni orsono, promuove con successo manifestazioni di incontro tra il mondo scolastico ItaloEllenico. Centinaia di gemellaggi tra scuole di tutti i gradi, dalle elementari alle medie, le Superiori, perfino Università, si sono trovati a cooperare lungo l’anno scolastico-accademico su progetti di ricerca comune e formazione di eventi reciproci, in materie di insegnamento dove la curiosità diretta, l’amicizia, il gusto dell’autoformazione è diventata la forza promotrice coinvolgente per tutti!

L’anno 2009 si sta completando con numerosissime attività culturali-formative, in ambito scolastico tra singole sedi, ma anche, e questa è la bella novità, tra Reti Scolastiche! La Rete MAGNA GRAECIA – ΜΕΓΑΛΗ ΕΛΛΑΣ, ideata, promossa e coordinata dall’ottimo nostro partner di progetto e socio onorario dott. Prof. Luigi Macrì, dalle chiarissime origini elleniche leggibili al suo stesso cognome ma soprattutto dalla sua ineffabile capacità-caparbietà a superare le difficoltà operative frapposte al successo dell’iniziativa, ha dato spunto per incontri tra scuole appartenenti a territori madrepatria elleniche e loro colonie sulla Magna Graecia. Tutti finora coronati dal pieno successo, che hanno coinvolto fisicamente ed emotivamente migliaia di alunni e cittadini dei paesi protagonisti. Sono i rispettivi Ministeri dell’Istruzione Pubblica, Italiano ed Ellenico, ad aver sostenuto tale progetto che prevede lo sviluppo di relazioni stabili e proficui tra le sponde del mare Jonio, incentivando i giovani a conoscere le radici delle rispettivi culture, usi, costumi, confrontare identità, differenze, sistemi, formandoli così cittadini europei consapevoli della ricchezza ed opportunità derivanti dalla mobilità sociale e culturale della nostra comune casa di appartenenza, l’Europa.

Nella fase di avvio della programmazione 2009-2010 rivolgiamo appello ai consigli d’Istituto interessati a partecipare nello scambio ItaloEllenico, a rivolgersi alla LEGA ITALOELLENICA e concordare eventuali manifestazioni simili, ideare eventi originali, sostanziosi sul piano formativo e culturale, coordinate nel contesto dei progetti già avviati e codificati con esperienza positiva, tutti elementi di conforto per la Scuola aderente. Ipotizziamo un progetto di ricerca condiviso tra una scuola italiana ed una ellenica all’inizio dell’anno scolastico, su tema da concordare in base alle specifiche radici storico-culturali, coordinare le comunicazioni intra-scolastiche, anche via telematica (Internet), curare la partecipazione di Enti locali, amministrazioni Comunali, Provinciali, Professionali ecc e visitare le sedi delle scuole, Comuni, Provincie, conoscendo i territori di ciascuno e i suoi attrattori culturali e turistici, in date utili alla pubblicazione finale dei lavori degli alunni, entro l’anno scolastico in corso. Si svolgeranno due manifestazioni pubbliche, dove parteciperanno larghe rappresentanze dei partner di progetto, in costi ricadenti a ciascun rappresentante-alunno, eletto, interessato, ma di assoluto interesse e convenienza.

A solo titolo di “spunto” iniziale ad una programmazione, alleghiamo il programma tipo già provato centinaia di volte e sempre, immancabilmente, dal pieno successo, condiviso apertamente da tutti i partecipanti, come si evince chiaramente visitando a ritroso nel tempo la nostra pagina di articoli sul sito www.grecia.it e osservando le fotografie e i testi degli stessi partecipanti: scuole, amministrazioni locali, associazioni… Inviamo un programma settimanale di massima, che può essere effettuato previa prenotazione delle date disponibili, con ordine temporale di convenzione con altri nostri partner. Vi preghiamo di verificare il programma, effettuare le modifiche richieste e inviarci al più presto la bozza da ottimizzare.

Sabato: Al mattino incontro e partenza dalla propria sede verso il porto di Bari-Brindisi. Imbarco serale sul traghetto di linea e sistemazione A/R cabine AB4 4 letti con bagno (o AB2 su richiesta con supplemento, esterne, doppie e singole). Festa in discoteca durante la navigazione.

Domenica: arrivo a Patrasso ore 11.00 e visita all’Antica Olimpia, sito archeologico. Pasto tipico greco in rosticceria con ghiros-pitta, insalata greca, frutto e bibita. In pomeriggio partenza per Nafplio, passeggiata pomeridiana nella più bella cittadina ellenica. Pernottamento in albergo di zona 3*** o 4**** stelle in camere 4 letti. Cena e pernottamento.

Lunedì: Colazione e visita al sito archeologico, Museo e Teatro di Epidauro, al museo, stadio e sito di Micene, alle tombe dei Re. Pranzo in ristorante tipico locale con menu ricchissimo di prelibatezze e visita alla Chiesa Immacolata Concezione del XI sec. di Tirinto e sito Miceneo di Antica Tirinto. Pomeriggio libero tra Argos e Nafplio. Cena e pernottamento.

Martedì: Colazione e visita allo Stadio e Museo di Nemea, e poi ad Atene, Partenone, Agorà, Museo Nazionale, Plaka e mercatino di Monastiraki. Pranzo turistico in Ristorante-Taverna. Sosta al Kallimarmaron, stadio dei primi giochi olimpici moderni e in serata arrivo in albergo di Eubea, cena e pernottamento.

Mercoledì: Colazione e visita all’amministrazione locale e rappresentanti scolastici e del Sindaco, per un breve benvenuto. Meeting di lavoro con alunni e festeggiamenti con musiche e danze. Pranzo in ristorante in località turistica di montagna. In serata visita al capoluogo Chalkis. Ritorno in Hotel, cena e pernottamento.

Giovedì: Colazione e visita al sito archeologico dell’oracolo di Delfi, Stadio e Museo, considerato l’ombelico del mondo antico. Partenza dal centro di Patrasso, imbarco alle ore 17 per Bari. Festa in discoteca durante la navigazione.

Venerdì: Arrivo a Brindisi o Bari al mattino, presso la sede in primo pomeriggio, fine della manifestazione.

Adesione a persona € 360,00 (quota orientativa da definire dal chilometraggio del luogo di partenza, IVA esclusa)

Anticipo nominale di Euro 100,00 entro il 15 dicembre 2009 o fino al raggiungimento del numero massimo di 100 persone (minimo richiesto 40 pax. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo, verrà restituito l’intero acconto versato, oppure verranno accorpati gruppi minori tra loro). Una gratuità per docente-accompagnatore ogni 15 paganti, sistemazione in cabina e camera doppia.

La quota comprende:

1) Partecipazione al programma, con escursioni culturali sui siti di importanza storica e archeologica, manifestazioni scolastiche, ricevimenti delle autorità locali.

2) Viaggio in nave in cabine AB4 (quattro letti con bagno interno), (AB2 con Supplemento cabina doppia Euro 50.00 a pax A/R. Supplemento cabina singola € 100.00 A/R.)

3) Bus GT sempre a seguito per tutti gli spostamenti in Italia e Grecia.

4) Hotel *** camera quadrupla, in mezza pensione (colazione e cena). Supplemento cabina e stanza singola: € 120 per tutte le notti.

5) I pasti a pranzo lungo l’escursione elencati analiticamente nel programma.

5) Accompagnatore – organizzatore di lingua italiana e greca per tutti i giorni.

La quota non comprende:

ogni esborso non espressamente descritto nel programma “la quota comprende”.

Per informazioni e prenotazioni contattare:

1) Segretaria – Grazia Giancola, cell. 00393405844242 – Uff. 00390862294914

2) Presidente – Evangelos Alexandris, cell. 00306973570912 –00393356797917

Uff. 00302752058025 – 0039086261615

E-mail: info@grecia.it – web: www.grecia.it

N.B. Se siete interessati a sapere di più o partecipare al progetto di scambi scolastici, culturali, formativi, basta inviarci un breve messaggio informale via email su info@grecia.it con i recapiti della vostra scuola, del docente referente e vi risponderemo subito. Sarà nostra cura illustrare ogni particolare, concordare azioni desiderate singolarmente, indicare i percorsi formali per la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa iniziale tra i partner, la Convenzione per la fornitura di servizi e competenze utili al programma, curare le comunicazioni tra le parti e coordinare – realizzare le attività programmate.



Rete Scuole Magna Graecia – Scambi in Argos

foto

foto

Rete Scuole Magna Graecia – Scambi in Epidauro

foto

foto

Lute Noicattaro in Grecia d’occidente Trinacria

foto

Campus Vacanza in Grecia per giovani Aquilani

 ilficcanaso-8

 p1011707

 p1011731

p1011706

Upte Conversano – Gita culturale in Grecia

foto

foto

Viaggio in Grecia della scuola media di Casalinuovo

foto

foto

Viaggio dell’Istituto Comprensivo “Sabatini” di Borgia

foto

foto

Magna Grecia – Lampasi incontra Eretria

foto

foto


Le manifestazioni scolastiche ItaloElleniche e in particolare quelle inserite nel progetto MAGNA GRAECIA – ΜΕΓΑΛΗ ΕΛΛΑΣ, hanno il pregio di arricchire la formazione scolastica degli alunni, colmando molteplici esigenze nello stesso tempo, quella ludica e parallelamente anche quella didattica.
Il territorio che un tempo fu per i nostri antenati la Magna Grecia, da Trapani ad Otranto, passando dalla Calabria, Basilicata e la Campania fino alla Puglia, nella sua marcata influenza ellenica, è un ponte di civiltà tra passato e avvenire. (Viaggio in Grecia della Scuola Media di Casalinuovo).

La Sicilia, in particolare, per la sua posizione di “cerniera” nel mar Mediterraneo, ha un’attrattiva peculiare,  rilevata dalla presenza, solo nella zona orientale, se si considerano le città tra Messina e Camarina, di ben otto colonie greche. Tra la “greca” Siracusa e la “cristiana” Palermo”, si avverte il senso pieno della ricchezza di civiltà di questi luoghi, patrimonio destinato ancora a noi, in un caleidoscopio di presenze di vari popoli, ma in cui uno dei ricordi più durevoli è senz’altro quello greco.
I numerosi viaggi già svolti hanno suscitato nuovi stimoli e grande entusiasmo a continuare tale percorso di piacevole e interessante conoscenza (Lute Noicattaro in Grecia d’Occidente – Trinacria).

Nelle gite d’istruzione realizzate  l’anno scorso dall’Associazione ItaloEllenica, tutta la Magna Grecia è divenuta un percorso vivo, attraverso i territori che hanno segnato la nostra evoluzione civile, sociale, culturale, un percorso obbligato e propedeutico per passare a conoscere l’attuale Grecia, e la sua classicità da noi ereditata. Il viaggio non solo è stato per gli alunni esperienza associativa, in cui sono visibilmente migliorati i rapporti interpersonali tra coetanei e adulti, rappresentati dai docenti ed amministratori locali ed operatori culturali ed associazionismo, ma ha acquisito altresì un importante valore aggiunto, per la specifica formula che lo caratterizza: ha avvalorato, per il forte impatto formativo che ha prodotto, il senso peculiare che dovrebbe avere ogni viaggio d’istruzione proposto da un’istituzione scolastica. (Rete Scuole Magna Graecia – Scambi in Epidauro).

Risalendo nel tempo tra i luoghi dei territori della Grecia classica, si sono reintegrate le dimensioni delle radici culturali ed  umane tra italiani ed ellenici. (Upte conversano – Gita culturale in Grecia).

Le testimonianze dei ragazzi che hanno vissuto tali esperienze, la loro visibile euforia unita allo stupore di nuove conoscenze, straniere, lo scambio prima timido poi allegro di espressioni linguistiche diverse dalle proprie usuali, l’inserimento delle nuove tecnologie in maniera determinante per la comunicazione, l’approfondimento della conoscenza delle proprie tradizioni popolari, ha sortito l’effetto, indelebile, di radicare la consapevolezza di appartenere al mondo prima Mediterraneo, poi Europeo, infine globale, con le sue pregnanti specificità,  ha indotto i giovani ad affacciarsi al modello di cittadini europei.

Così abbiamo vissuto  l’esperienza dei viaggi dalla Magna Grecia alla Grecia, ma anche il contrario, con l’arrivo di centinaia di studenti ellenici nella terra dei loro avi nostri primi coloni, in cui si è creato un ponte culturale, oltre che organizzativo, di congiungimento tra antica madrepatria ellenica e colonia magnogreca. (Magna Grecia – Lampasi incontra Eretria).

La storia non è rimasta sulla carta dei libri, alunni e docenti hanno toccato con mano come gli antichi hanno modificato il corso della nostra storia, attraverso i monumenti, le leggende, le tradizioni, i canti popolari, le danze. (Rete Scuole Magna Graecia – Scambi in Argos).

Questo tipo di esperienza, che si sta già elaborando in un supporto audiovisivo DVD e cartaceo a disposizione di tutti gli interessati, nel diretto contatto col popolo attuale, indubbiamente aiuta e incoraggia le giovani generazioni a continuare a custodire e mantenere una precisa, decisa individualità culturale, rivestendola di originalità e di nuovo senso, un gusto innovativo di accompagnare il processo di insegnamento lasciando che siano i giovani autori delle proprie cognizioni ricamate da vere, grandi emozioni.

E ciò, in fondo, è anche il fine ultimo della Scuola.
Dott. Cettina Messina, docente di Italiano e Greco

P1011097.jpg

p1011191

 p1010996

 p1010945

 p1011966

 p1010899

 aulacomunale

comment-icon1 commento

One Response to VIAGGI D’ISTRUZIONE IN GRECIA CLASSICA e manifestazioni di gemellaggi scolastici

  1. Nessuno scrive:

    Gemellaggi e Visite di Istruzione in Grecia:

    Dopo le positive esperienze dello scorso anno di viaggi d’istruzione e incontri con scuole in Grecia, si comunica che nel periodo antecedente la Pasqua 2010 diverse scuole greche visiteranno la nostra regione e le nostre scuole; in primavera è stato anche programmato il convegno di tutte le scuole in rete al quale parteciperanno oltre ad istituzioni ed enti della regione anche scuole greche. Le scuole in rete che volessero inserire nel proprio P.O.F., nel contesto del Progetto “Magna Graecia – Megale Ellàs”, una visita di istruzione e programmare un incontro con una scuola greca, possono prendere visione del programma analitico, in allegato, utilizzato lo scorso anno. Inoltre, in collaborazione con la Lega ItaloEllenica e con la partecipazione del Ministero greco dell’istruzione, si è ipotizzato un evento, che dovrebbe tenersi in Atene nella seconda metà di Maggio, al quale parteciperanno rappresentanti delle scuole della nostra rete e delle scuole greche in modo da avviare l’ipotesi di rapporti stabili e cooperativi tra le due realtà formative e culturali. Ulteriori informazioni sulle scuole greche che verranno in Italia e sull’evento in Grecia di fine maggio saranno date in seguito.

    Cordiali saluti

    prof. Luigi A. Macrì
    Dirigente Istituto Comprensivo
    “G. Sabatini” – Borgia (CZ)
    Scuola capofila Rete di Scuole
    “Magna Graecia – Μεγάλη Ελλάδα”
    Web: http://www.icsabatiniborgia.it
    Email: dirigente@icsabatiniborgia.it
    Skype Uff.: icsabatiniborgia
    Mobile: 3395263217
    Uff. 0961 951055

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *