PREMIAZIONI PROGETTO “NOMISMA”

 attestato_nomisma

PROGETTO SCOLASTICO NOMISMA

La LEGA ITALOELLENICA sin dal 1984, nella sua attività di promozione costante, di contatti culturali, formativi, educativi tra Italia e Grecia, propone alle scuole italiane del territorio denominato anticamente Magna Graecia ed alle scuole greche delle aree metropolitane, di aderire al progetto NOMISMA, organizzato in collaborazione con il Ministero dell’istruzione pubblica ellenica e la Rete scolastica Magna Graecia-Μεγάλη Ελλάς e sotto il Patrocinio di Regioni, Province e Comuni dei territori legati da antichi rapporti.

(Segue DESCRIZIONE E MODULO DI ADESIONE)

LA MONETA COME VEICOLO DI VALORE NEL MONDO ANTICO

NUMISMATICA NELL’ELLADE E NELLA MAGNA GRECIA

L’attività didattica del progetto, incentrata sull’indagine conoscitiva del primo sistema economico-monetario del mondo antico, tramite la coniazione della moneta da ogni città-stato, con simbologia diversificata a seconda delle etnie greche e magno greche emittenti, è volta a rafforzare e rinvigorire l’interesse per la comprensione da parte dei ragazzi del comune patrimonio storico-culturale-economico e geopolitico locale, nella prospettiva di creare un rapporto costante e dialettico tra realtà museale e territoriale ed istituzioni scolastiche. Il tutto avverrà facendo leva sulla sana curiosità giovanile per scoprire dalla rete internet le informazioni basilari e strumenti di comunicazione ed elaborazione delle presentazioni multimediali finali.

Il percorso si propone come un “incontro ravvicinato” con la più antica ed importante moneta del proprio territorio, ponendo in risalto la sua importanza come fonte storica, oltre che il suo significato artistico, economico sociale e politico.

Tale proposta di percorso e laboratorio didattici a tema archeologico, artistico e naturalistico ha lo scopo di illustrare l’evoluzione dell’uomo, del territorio e delle attività umane locali inquadrandole nella storia evolutiva delle civiltà del Mediterraneo.

Questo progetto è patrocinato nel versante ellenico dalla regione del Peloponneso e dei comuni ellenici finora coinvolti, Argos-Micene, Eretria, Delfi, Locri e tanti altri in lista d’attesa, speriamo tutti! Dal versante italiano è stato richiesto il Patrocinio alla Regione Calabria che aderisce, la Provincia e il Comune di Vibo V. e saranno coinvolte tutte le realtà territoriali inserite tramite le scuole locali nel progetto.

Nella sua conclusione, il progetto bilaterale dovrà presentare un disco ottico DVD per la lettura da computer della durata di 20 minuti, che sintetizzi in uno schema o grafico le relazioni numismatiche tra antica Grecia e colonie magno greche, i rapporti tra madrepatria e colonia dal punto di vista numismatico-simbolico, frutto di lavoro organico tra scolaresche. Insieme a 12 copie della moneta ritenuta come la più antica ed importante del proprio territorio. Ciò, al fine di collezionare materiale espositivo da collezionare ed usare come mostre numismatiche di tutti i territori.

L’attività va realizzata attraverso opportuni adattamenti, a seconda delle classi, in diverse fasi, a scadenza mensile:

  • La prima fase prevede l’osservazione diretta degli esempi numismatici relativi al proprio territorio locale e la lettura, lo studio del significato delle immagini. In aula didattica, tramite supporti audiovisivi, si riflette sul significato di conservazione e musealizzazione e si evidenzieranno le tecniche di esecuzione. Viene dunque tracciata l’evoluzione storica della moneta dalle origini fino all’epoca attuale; a questa parte, seguirà un approfondimento su specifici temi di carattere iconografico, con alcuni esempi dall’antichità ad oggi, ed una analisi dei rinvenimenti dal territorio, da cui emergerà con chiarezza il significato della moneta come dato archeologico e storico. Al termine di questa prima parte del percorso, vengono forniti agli alunni dai docenti materiali didattici che consentono di ripercorrere le tappe degl’incontri e di riflettere, anche in momenti successivi, su temi e questioni di metodo che potranno fornire spunti di approfondimento nella didattica scolastica.
  • La seconda fase va affidata all’attività in laboratorio, che occupa un ruolo fondamentale nell’ambito dell’acquisizione del linguaggio e della tecnica della creazione delle monete, sia come metodo di indagine del passato. L’attività prevede, per ogni studente (o classe) la realizzazione di un piccolo affresco, finalizzata a ricercare, scoprire e manipolare i materiali identici a quelli antichi, svelando a poco a poco i segreti della tecnica. Attraverso l’attività di laboratorio, è possibile verificare concretamente le tecniche di produzione della moneta metallica. Con gli alunni viene simulata la coniazione e, attraverso strumenti ludici, viene posta particolare attenzione al significato simbolico delle raffigurazioni monetali; in seguito vengono attuate le fasi di ideazione, di studio e di progettazione dei coni oppure realizzate le diverse operazioni che si riferiscono alla tecnica della fusione. In tal modo sono realizzati, direttamente da parte dei ragazzi, sotto la guida possibilmente di esperti artigiani, disegni, modelli in creta, calchi di gesso ed anche prove di conio e di fusione.

L’itinerario didattico, articolato in fasi successive, unisce dunque l’apprendimento della tecnica alla creatività del singolo (o della classe); si privilegia, rispetto alla qualità del risultato del prodotto finale, la metodologia complessiva del lavoro che ne consente la realizzazione.

N.B. Il lavoro viene svolto soprattutto a casa e nel tempo libero, tramite le tecnologie informatiche, l’utilizzo di FaceBook in particolare, e con teleconferenze periodiche su SKYPE, sotto la guida di docenti ed esperti informatici. Va creato un apposito gruppo FB di lavoro scolastico che ha la missione di unire le scuole partner, madrepatria e colonia, ricercare informazioni storiche, elaborare un documento di presentazione coordinato tra le parti, preparare incontri scolastici e visite reciproche, con manifestazioni pubbliche per presentare i propri lavori e pubblicare i lavori finali. Il buon risultato dipende dalla qualità di partecipazione, dall’osservazione delle buone norme d’uso dei mezzi a nostra disposizione, dal reciproco rispetto.

  • Lavori finali:

a) video-documentario DVD della durata di 20 minuti, ed eventuali altre pubblicazioni virtuali dei “quaderni-studio” del progetto;

b) presentazione dei reperti, 12 monete bifacciali del diametro di 30 cm con base per esposizione verticale in mostre, che saranno effettuate con targhe illustrative bilingui.

Momento conclusivo del progetto è la sua presentazione in sede, invitando i genitori, i cittadini le amministrazioni locali, studiosi coinvolti nella fase di ricerca ed elaborazione, e nei casi desiderati un viaggio in Grecia, durante il quale vi è lo scambio di visite tra la scuole italiana ex colonia magno greca e quella greca del territorio di madrepatria, per presentare i lavori effettuati e vivere una manifestazione culturale ed esperienziale, di incontro umano tra alunni, docenti nelle istituzioni scolastiche.

TEMPI DI REALIZZAZIONE E COORDINAMENTO TELEMATICO

Da Ottobre a Marzo, seguendo pianificazione mensile da noi offerta e coordinata,  dell’anno scolastico in cui si aderisce. Vista la grande richiesta di pre-adesioni, daremo priorità cronologica e preferenza alle scuole più attive e propositive.

Per ulteriori informazioni, dettagli, suggerimenti, o anche pre-adesioni, inviateci richiesta compilando il seguente modulo:


SCHEDA ADESIONE AL PROGETTO DI FORMAZIONE

“NOMISMA”

(da restituire compilata e firmata, via e-mail ad: info@grecia.it)

ISTITUZIONE SCOLASTICA
SEDE
INDIRIZZO
RECAPITI TELEFONICI,

MAIL,

SITO WEB

DIRIGENTE SCOLASTICO
Docenti referenti coinvolti,

elenco nominativo

completo di recapiti

telefonici e indirizzi email

Estremi delle deliberazioni

degli Organi collegiali

Note-osservazioni-proposte

Luogo e data                                                                                                                 Il dirigente scolastico

……………………………                                                                                                   ………………………………………

Photogallery

comment-iconLascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *